fbpx

Ackua

LO SPAZIO, ALL’IMPROVVISO, ASSUME SIGNIFICATO.
La luce ci sembra immateriale, invece è qualcosa di concreto, che ci sveglia la mattina, che fa crescere una pianta, che da forma e profondità alle cose. Ackua ha il dono naturale e culturale di assecondare le esigenze degli spazi lavorativi e di saperli rappresentare proprio come fosse un filtro fisico di energia luminosa.

Ciò da prova reale del più perfetto modello di ambienti carichi di un’energia e di una filosofia tutta nuova. Bagnarsi nella luce riscoprendo l’esatta dimensione del lavoro.

 

LIMPIDITÀ DELLE SOLUZIONI APPLICATIVE
Chi vive l’habitat d’ufficio quotidianamente sa di non poter trascurare certi criteri funzionali e d’organizzazione degli ambienti.
Ackua, progettata per condividere e sfruttare appieno ogni realtà architettonica, dall’operativa alla più formale, si identifica in questo senso in una parete completamente vetrata, costituita e sostenuta dalle stesse lastre in vetro temperato. Le lastre sono fissate a soffitto ed a pavimento tramite un complesso sistema di profili in alluminio. Ackua si contraddistingue per l’eleganza degli ele- menti, un facile montaggio, possibilità di regolazioni ed isolamento acustico.

COD: ackua Categoria:

Descrizione

VALORE AGLI SPAZI SORGENTI DI VALORE
Ackua diventa strumento quasi impercettibile che costruisce forme, volumi, trasparenze, contorni, che evoca spazi o che li nasconde volutamente, che narra ed accompagna le storie di una realtà che nasce cresce e si sviluppa con essa. Esteticamente limpida ed assoluta, fa delle forme e del motivo geometrico della superficie serigrafata, la propria forza di interpretazione e di valorizzazione degli spazi aziendali più importanti.

Ackua: progetto trasparente e cristallino, rende il vetro sospeso in un’impercettibile struttura di metal- lo, il protagonista assoluto dell’eleganza e dello stile più ricercato.

 

LA FRESCHEZZA DEI PARTICOLARI
Nell’ufficio del terzo millennio tutto si anima, scintilla, prende vita, si plasma, si tende, si curva. La luce fluttua sulle forme, le accarezza, le fa fremere come un tocco d’amore.
Nell’idea Ackua c’è questa capacità di cogliere il flusso giusto di luce, quel fascio che modella una forma peculiare, che coglie dal tutto un nesso, un particolare significativo.